SISTEMI DI CREDENZE E TERAPIE ENERGETICHE… QUALCOSA NON VA??? !

Una frase che sento ripetermi ogni giorno È fammi un talismano Oppure perché non mi fai un talismano?

Perché un mio talismano inserito in un sistema di credenze completamente differente non avrà mai la possibilità di sfruttare tutto il suo potere.

Nello sciamanesimo erbe, cristalli, colori, e metalli hanno tutti una valenza molto importante compreso le ossa, la pelliccia e la pelle degli animali con cui lavoriamo tra i mondi.

Ma tutto questo FUNZIONA allo stesso modo per tutti???

La risposta è INESORABILMENTE NO, NO E NO!!! Ecco perché non faccio talismani per chiunque, che me lo voglia comprare e pagare a tutti i costi… Io so che tale lavoro non espleterebbe il suo potenziale con uno scettico, né con un miscredente, né con un credulone carico di medagliette di santi e quant’altro… Perché???

Perché I trattamenti per alcuni sono vitali e per altri acqua fresca? E le strutture energetiche, cristalli, piramidi, djed e Genesa?

Come ho scritto nel mio libro Favolisticamente Magia secondo il concetto della Fisica Quantistica, definito Principio d’ indeterminazione, è l’Osservatore che fa la differenza.

Questo Principio implica che per una particella non è possibile misurare e quindi non è possibile conoscere, un esatto valore di posizione e di quantità di moto con precisione assoluta, ovvero con incertezza nulla.

Tale principio è legato al dualismo onda-particella, secondo cui le particelle presentano proprietà sia corpuscolari che ondulatorie.

E’ l’Osservatore che fa la differenza perché vede quello che che ricerca e quello che si aspetta.

QUINDI SE NON CI CREDI LA MAGIA, LA PREGHIERA, IL TRATTAMENTO, IL TALISMANO E LA GENESA NON FUNZIONA.

Ovvero gli eventi sono in grado di trasformarsi in base alla chiave di lettura, quella dell’Osservatore.

Quindi in conformità a come dirigi la attenzione, il tuo studio e la tua volontà ottieni un risultato..

Se si ripetono gli studi sullo stesso oggetto capovolgendo i punti di osservazione, l’oggetto stesso si trasforma di conseguenza.

Come dice il Principio di Indeterminazione di Heisenberg, se cambia il punto di vista gli eventi possono mutare anche sul piano materiale.

Questo discorso non piacerà molto: all’inizio io stessa ho avuto delle remore A PARLARNE, ma la scelta stava nel dire la Verità.

Le costruzioni pro trattamento olistico, energetico ecc… Solitamente sono realizzate in modo preciso secondo il Progetto del costruttore originale.

Ma l’artigiano non influenzerà più di tanto il suo effetto.

Per non influenzare ogni strumento e/o talismano viene presentato in maniera completamente pura e scevra da ogni tipo di condizionamento, una volta inviato al cliente esso stesso provvederà a creare con lo stesso strumento una relazione vibrazionale ed essa si applicherà (applicherà il suo potere, la sua forza costruttiva, la sua forza rigenerativa) a seconda del livello di energia che il cliente può tollerare.

Quindi ogni qualunque tipo di misurazione deve essere fatta postuma ad almeno un ciclo di lavoro con lo stesso (o con piramidi e genesa), di integrazione o di fusione con l’oggetto stesso personale di almeno tre mesi.

Ci sono persone che le mie opere le tengono come struttura di ‘bellezza’ e ci sono persone che tengono le mie sculture come soprammòbili e altre persone che le usano proprio come camere di guarigione.

In base alla legge di risonanza, quanta energia noi crediamo di poter attrarre, tanta l’Universo ne manda nelle nostre strutture.

E’ un po’ come pensare, che è come avere un automobile…puoi averne anche una da quattrocento cavalli ma se la tieni in garage non fara’ mai niente.

Alcuni considerano se stessi infallibili parlando di misurazioni…. Secondo la Legge di Indeterminazione il teorema di Bell afferma che se io non vorrò misurare niente avrò veramente la prova che lo strumento che sto misurando non vale niente. Se invece io vorrò misurare qualcosa che sento potente, le mie misurazioni saranno eccellenti. Quindi ricordo sempre che è L’osservatore che fa la differenza, sul piano fisico… Detto tra noi, scevro da fede e condizionamenti, a parte misurare la carica energetica o vibrazionale del metallo a quel punto non potrò misurare un piffero.

Misurare l’intensità del metallo ricordando che l’ alluminio ha una vibrazione più leggera di quella che potrebbe avere il rame o di quella che potrebbe avere l’oro.

Possiamo effettivamente misurare ogni cosa ma senza fede, un osso vibrera’ come un osso, un metallo vibrera’ come un metallo, un cristallo vibrera’ come un cristallo, ognuno ha la sua vibrazione di base. Attraverso la fede o la sintonia qualunque oggetto prenderà un compito, svilupperà energia, in base alla fede e alla fiducia dell’operatore.

Io si, credo e riesco a rendere un talismano fatto di erbe potentissimo. Se la persona che lo prende crede in quel talismano , quel talismano può sviluppare tutto il suo potere. Se quella persona non crede nella mia metodologia quella cosa non funziona. Cosi’ come io lo dico sempre.

Quando qualcuno mi chiede un talismano gli dico se il mio talismano si inserisce in un sistema di credenze che è tuo e non e’ proprio affine al mio, il mio talismano non servirà a niente.

E cosi’ come con la genesa.

Io uso oggetti semplicissimi che possono essere semplici ciottoli del mare, semplici conchiglie, piramidi e quanto altro, e per me fanno cose meravigliose.

PERCHÉ? PERCHÉ IO CI CREDO… ECCO PERCHÉ…

Quindi non comprate oggetti, talismani, strutture, e altro che non vi piace solo perché si dice che…

Se non vi piacciono per voi non faranno mai una cippa… E le misurazioni vi daranno ragione.

Grazie

Michela Chiarelli