Principi Sacri

Vi presento me stessa e le pratiche esoteriche della nostra gente, rileggendo del mio percorso ciò che trovo illuminante è la scoperta che tutto ha collaborato, tutto ciò che ho studiato mi ha dato la forza di continuare a credere.

 

Di seguito, vi mostro i principi sacri per capire meglio la pratica della Magia Della Via Di Trasformazione Dell’essere.

 

La Magia pratica rende l’officiante parte attiva delle propria vita, quindi è necessario sapere ogni particolare e sentirlo vibrare forte dentro di se.

Prendete il vostro tempo senza correre… imponetevi di crescere nella conoscenza… solo così la paura resterà fuori!

Ogni cosa, azione e o pratica sciamanica deve far parte di un piano spirituale;

Deve sempre includere la richiesta di aiuto allo spirito;

Fare sempre una meditazione o una divinazione prima di ogni rito;

La nostra opera ha l’obbligo di non danneggiare nessuno;

Tenere sempre presente che ciò che facciamo ci ritorna moltiplicato per tre sia nel bene che nel male.

 

“Bada bene alla legge del tre: per tre volte le tue azioni torneranno a te.

questa legge devi bene imparare che lega il ricevere al ben meritare.”

La nostra opera non deve interferire con la libertà di nessuno, a volte le esperienze dolorose di qualcuno saranno necessarie per crescere, dunque prima di agire come i salvatori del mondo riflettete sugli eventuali risultati, che la vostra pratica potrebbe causare, ossia chiedetevi, è bene dare denaro a chi sperpera? O guarire lo stomaco del bevitore incallito? O unire coppie rompendone altre? O costringere un’altra creatura ad amarci per nostro solo diletto?

 

Noi dobbiamo essere coerenti con quello in cui crediamo;

Nei casi più gravi dobbiamo avere sempre un piano di riserva;

La nostra opera e noi stessi dobbiamo agire sia nel mondo spirituale che in quello reale, concretamente: è inutile chiedere ricchezza se continuiamo a dire di essere poveri;

È d’obbligo fare tutto dentro uno spazio sacro e cerchio del potere. È fondamentale;

Dulcis in fundo ricordare sempre che l’intensità del pensiero è il principale se non il più forte dei poteri.

 

Leggete Favolisticamente Magia, applicate le regole magiche.

 

Non bisogna mai impaurire le persone;

Per ogni persona con cui si ha a che fare bisogna lavorare con tempi e metodi diversi;

Rispettare sempre gli altri;

Tendere sempre all’equilibrio ed accettare i cambiamenti.

Questi sono i principi che hanno cambiato la mia vita e hanno fatto sì che io ricordassi me stessa. Questo è un libro magico su cui ho scritto tutto ciò che serve sapere per imparare a modificare gli eventi specialmente del proprio sé..
La mia vita è splendida e piena di Magia, ne auguro una altrettanto magica e splendida a chiunque legga e senta di voler praticare.

La regola più grande è:

Conosci te stesso, fa ciò che vuoi senza nuocere a nessuno, poiché tutto torna.