Ho iniziato a scrivere questo post quando un uomo, cui avevo proposto aiuto attraverso la preghiera, mi ha detto: mi dispiace io non sono religioso Io sono solo spirituale…

Quest’affermazione mi ha portata a riflettere a lungo considerato che ci ho messo qualche mese a scrivere questo post.

Se parliamo di spiritualità il mondo diventa molto complesso e spiritualità oggi è ricerca dell’anima gemella, della fiamma gemella… ma di questo parleremo prossimamente… e dall’altro lato?

La ricerca del contatto con Dio, con gli angeli e gli unicorni, attraverso mezzi differenti che non sono la preghiera né la contemplazione… la meditazione è super super superata attualmente infruttuosa e cosa resta?

E’ interessante osservare come di recente si sia fatto molto fitto il panorama dei medium e delle Channeller o meglio canalizzatrici.

So di alcune canalizzatrici su Torino che hanno un agenda pienissima e per prendere l’appuntamento bisogna aspettare quasi un anno.

I risultati vi assicuro pessimi, ho ascoltato per caso tre registrazioni di queste donne ed ho scoperto che, nel caso in cui io o chiunque di voi possa ascoltare il messaggio vi assicuro che questo sarà utilissimo è applicabile alla vita di chiunque.

Tali canalizzazioni partono con discorsi molto utili sulla sofferenza: elencano ampiamente nel corso di 20 minuti alla tariffa di 50/80 euro, quanto abbiamo sofferto e quanto siamo speciali.

Ci sono le canalizzatrici che vedono il bello, che parlano e che ti dicono che stiamo per fare un salto quantico e che quindi ci sarà una grande evoluzione, ci sono quelli che canalizzano le stesse cose e che parlano di morte distruzione perdita di ogni cosa.

Ciò che mi spiace è che dietro a questa gente ci sono sempre moltissime altre persone che credono o hanno un profondo bisogno di credere che o l’una o l’altra possibilità sia vera.

In effetti sì, succede che le persone abbiano bisogno di credere… c’è chi crede che ci sia una possibile evoluzione in tutto questo… che la razza umana debba evolvere… parliamo sempre di un’evoluzione speciale.

Da curiosa divoratrice di libri, ho iniziato dalle pitture rupestri a finire ai testi alchemici del 1200…

Sono poi passata ai testi di alchimia del 1600 agli scritti di Gurdjieff del 1800 / 1900 ai testi di Mikhael Aivanhov...

Gesù apocrifi e non, Krishnamurti, Gurdjieff, Tesla, Steiner, Sai Baba ecc,ecc e alla fine obiettivamente i secoli sono rivestiti di informazioni talvolta ripetitive.

Tutti i grandi in tutte le epoche storiche in tutte le estrazioni sociali e dimensione culturali si sono cimentati a trasmettere l’informazione nella bellezza della vita.

Lo straordinario dono dell’essere nel momento presente per concentrarsi su quello che ci hanno detto più volte che il nostro pensiero e le nostre parole CREANO c’è stata trasmessa la conoscenza perchè è potere la conoscenza!

In questi giorni mi sono sentita sufficientemente avvilita. Ho concluso alcune ricerche personali sul tempo e lo spazio tra libri, scartoffie, i miei maestri e le guide che sostengono ogni mio passo ( anzi li ringrazio mi hanno sempre sostenuta e guidata) stavolta il tomo di 600 pagine è sulla ricerca delle vite passate ho sempre avuto l’opportunità di vedere la bellezza del tempo.

In particolare nell’osservare una donna che amo molto e che in questo post chiamerò Sophie, posso vedere la grandezza di uno spirito che mantiene la sua centralità, la sua pulizia d’animo, la sua pulizia di intento, il coraggio, la determinazione della pantera, della tigre, della regina che è sempre stata.

Osservando Sophie ho capito che tutto è cambiamento, ma che tutto è stabilità, nel guardarla vedo chiaramente che lei è la migliore se stessa, quella più evoluta, quella più intelligente, quella che comprende lo spazio del cuore, del corpo, della mente.

Quella che comprende la sacralità di ogni azione, la centralità e presenza in ogni lato della sua personalità.

Quella che può accettare di essere luce e ombra, spirito e materia, intelligenza dispensatrice, ho avuto una meravigliosa evoluzione nell’osservare tutto questo.

L’evoluzione è circolare, avviene solo a spirale.

Quindi??? il modo, il tempo, l’evoluzione è circolare!!!

Tu uomo portatore di uno spirito, ammesso che tu ce l’abbia, sei sempre tu.

Si, tu sei sempre lo stesso, fai sempre le stesse cose, ecco la tua MATRIX FESSACCHIONE.

Sul piano delle leggi dell’evoluzione ogni cosa avviene per una ragione, tutto l’organismo pianeta Terra (compreso noi piccoli parassiti) evolve insieme.
Tutto è necessario per tutto, quindi estraniarsi in mondi e canalizzazioni che non portano a nulla, avere quell’atteggiamento di superiorità spirituale perché sei in un percorso, proiettare all’esterno perché loro inquinano, loro distruggono il mondo, loro fanno crollare l’economia e, loro… non serve a un c**, in cui loro ti vogliono, ti sottomettono ecc, ecc!

Queste sono tutte piccole menzogne di cui noi stessi abbiamo bisogno.

Spiritualità? Un bel casino, ma fidatevi non è fare a caso…

Spiritualità vuol dire Riunire tutte le energie, anche le più minuscole, per indagare che cosa accade per capire se si può porre fine alla sofferenza, per indagare che cosa sia L’Amore, se si può vivere senza sforzi, senza controllare nulla.

Una vita Religiosa, significa essere LUCE a se stessi.

Non c’entra con l’assurdità dei templi, dei riti e dei segni che vi fate sulla fronte.

Vuol dire Riunire tutte le energie, anche le più minuscole, per indagare che cosa siano la Verità e la Realtà, che cosa sia la meditazione, per capire perché si Vive nel modo in cui Viviamo.

Per capire se si può porre fine alla sofferenza, per indagare che cosa sia L’Amore, se si può vivere senza sforzi, senza controllare nulla.

Una vita Religiosa nella Spiritualità che riconosce vita e divinità in ogni forma statica o dinamica di questa esperienza terrena significa essere LUCE a se stessi.

Con l’insegnamento di Gesù di (J. Krishnamurti)

Michela Chiarelli ©