Ho raccolto una conchiglia sulla riva del mare, una conchiglia dove si rifugia il vento nelle notti di luna, dove si riflette il sole quando le onde la bagnano.

Brillava per essere raccolta, per raccontare la sua storia di piccola creatura venuta da mondi sommersi.

Il potere di una conchiglia è sorprendente la sua Genesi è straordinaria il suo mollusco è estremamente protetto.

L’ho poggiata all’orecchio ed ho sentito una voce che diceva: “Un giorno passò di qui un bambino, cercò di accogliermi, ma ebbe paura perché in quel momento una grossa onda stava avvicinandosi alla riva.

Suo padre che lo osservava gli domandò: sei sicuro di usare tutto il tuo coraggio, la tua volontà, in questo momento? Il bambino ammirando la conchiglia che si era riempita di raggi d’oro rispose di sì, ma rimase immobile. Il padre allora aggiunse:- Quello che hai detto non corrisponde a verità perché non mi hai chiesto di aiutarti a realizzare il tuo sogno -“.

I sogni sono come le conchiglie che il mare ha depositato sulla riva.

Bisogna raccoglierle ed ascoltare la loro voce.

(Romano Battaglia)

Osserva un bambino che raccoglie conchiglie sulla spiaggia: è più felice dell’uomo più ricco del mondo. Qual è il suo segreto? Quel segreto è anche il mio. Il bambino vive nel momento presente, si gode il sole, l’aria salmastra della spiaggia, la meravigliosa distesa di sabbia. È qui e ora. Non pensa al passato, non pensa al futuro. E qualsiasi cosa fa, la fa con totalità, intensamente; ne è così assorbito da scordare ogni altra cosa.

Il mollusco che vive nella conchiglia è molto protetto, per questo la sua magia di protezione è molto potente.

Cercate una conchiglia le cui due valve sono ancora collegate tra loro e, al suo interno scrivete ciò che volete proteggere: il vostro cuore, il vostro corpo, la vostra mente, un vostro progetto, qualunque cosa.

Preparate poi, della colla riunite tra loro le Valve e, conservate quella conchiglia che non dovrà mai essere aperta.

(Osho)

L’atteggiamento felice di un bambino che raccoglie conchiglie sulla spiaggia – immagine che più di ogni altra dà l’idea completa della felicità puerile. Raccoglie conchiglie sulla spiaggia! Per il bambino non ve ne sono mai due uguali. Si addormenta tenendo in mano le due più belle e quando gliele perdono e o gliele prendono – che crimine! Rubargli pezzetti esteriori dell’anima! Strappargli pezzi di sogno! – piange come un Dio a cui avessero rubato un universo appena creato.

(Fernando Pessoa)Il

© di Michela Chiarelli