GLI ARCANGELI

Sento costantemente la loro presenza, il loro brillore, la loro gioia…magari riusciremo ad approfondire un passetto alla volta… approfondiamo TRA LE PAGINE DI RICONOSCERE GLI ANGELI

GLI ARCANGELI

Gli Arcangeli si possono invocare per aiuti speciali offrendo loro una candela, ponendo vicino un minerale, dei fiori e un metallo a Loro graditi e che potenziano il rituale.

Come fare?

Questo è un vero e proprio rito, per cui dovete essere molto ben disposti d’animo, meglio se prima meditate un po’, poi sicuri di non essere disturbati, (spegnete telefoni e telefonini) sul tavolo ponete una tovaglina bianca, accendete un incenso, preparate il cristallo o la  pietra e i fiori consigliati e ponete il tutto al centro della tovaglina.

Per la scelta del cristallo o pietra da utilizzare, il fiore e il metallo, col tempo e l’esperienza ascoltandovi sentirete dentro di voi cosa è meglio. Per ora vi racconto come faccio io.

Se si spegne l’incenso mentre cercate di accenderlo o la candela si spegne o fa una fiamma molto alta con fumo nero, lasciate stare per quel giorno, invocherete il vostro Arcangelo un’altra volta.

E’ preferibile fare il rito in un giorno di sole, ma è assolutamente impensabile farlo se fuori c’é cattivo tempo come: temporali, vento forte, bufera di neve.

Ricordate che un incenso che non si accende o una candela che si spegne da sola non vanno più riutilizzati, qualora dovesse accadere avvolgeteli in carta stagnola e poi gettateli.

Dopo il rito la candela non va mai spenta, deve consumarsi tutta; quindi terminato il rito se dovete uscire, ponetela in un luogo sicuro ad esempio nella vasca da bagno o nella doccia. Scrivete il vostro problema e l’aiuto che volete dall’Angelo o dall’Arcangelo e ponetelo accanto alla candela; siate brevi nello scritto e molto chiari.

Accendete quindi la candela e leggete ad alta voce la vostra richiesta che deve iniziare col nome dell’Angelo o Arcangelo cui state chiedendo aiuto, per esempio: Arcangelo Michele io ti ringrazio per l’aiuto ottenuto per…… ecc. ecc.

Ricordatevi di impostare la richiesta come se la cosa fosse già ottenuta e ringraziate per questo.

E’ importante ringraziare gli Angeli e non supplicare, rivolgetevi a Loro con Gioia e non con la pesantezza del dolore e della paura.

Dopo aver letto la vostra richiesta ringraziate  certi di aver ottenuto l’aiuto dall’Angelo invocato, bruciate il foglietto di carta alla fiamma della candela e ponetelo acceso fino a completa estinzione della fiamma, in un portacenere di metallo che avrete preventivamente posto accanto alla tovaglina.

Bene ora vi ho spiegato come fare ma, direte voi, quale Angelo devo invocare?

Per aiutarvi vi riporto qui sotto la tabella con gli Arcangeli, i loro nomi e il giorno della settimana in cui potete chiedere loro aiuto.

Vi do brevemente  alcune notizie sugli Arcangeli.

Gli Arcangeli più conosciuti da tutti sono quattro: Michele, Gabriele, Raffaele, Uriele.

L’arcangelo Michele viene quasi sempre ritratto con addosso un armatura e una spada in mano .E’ colui cui ci si affida per essere protetti da ogni male, e il suo nome significa “Colui che è simile a Dio”. E’ l’Arcangelo portatore della Luce e del Fuoco.

E’ l’Arcangelo del Cambiamento e Trasformazione, a Lui possiamo ricorrere per trasformare ogni cosa in positivo.

Gli sono graditi doni di incenso, mirra e coppale. Candele arancio, dorate e rosse.

L’Arcangelo Gabriele è da tutti conosciuto come colui che annunciò a Maria la nascita di Gesù, a Lui ci si affida per una eventuale nascita e a Lui  si affidano i  neonati e i fanciulli. E’ il messaggero di Dio e portatore di novità, a Lui si affidano i nuovi progetti, sogni e desideri.

Gli sono graditi doni di issopo, ambra,  lavanda, mughetto, viola. Candele indaco e lilla.

L’Arcangelo Raffaele è a capo delle immense schiere di Angeli Guaritori, il suo nome infatti significa: “Dio che Guarisce”.

A Lui ci si rivolge per ottenere Guarigione nella malattia.

E’ l’Arcangelo custode della ricerca scientifica e della scienza applicata alla materia.

A Raffaele sono graditi doni di ulivo benedetto e salvia. Candele bianche o verde chiaro.

L’Arcangelo Uriele, ha il compito di portare agli uomini la Conoscenza della  Luce di Dio, il suo nome infatti significa: “Luce di Dio”. E’ l’Arcangelo interprete delle profezie, governa la legge dell’Ordine e dell’Armonia.

A Lui si può chiedere intelligenza, e risoluzione.

Gli sono graditi doni di alloro, chiodi di garofano e anice stellato. Candela marrone.

Poi ci sono gli altri Arcangeli: Anael, Samael, Sachiel,Cassiel.

L’Arcangelo Anael è legato alla sfera di Venere. È colui che ha in custodia tutto quanto esiste di bello e armonioso. E’ l’ispiratore degli artisti. La musica, il colore, l’armonia, la bellezza, la benevolenza, sono i doni che elargisce.

Per la musica con un’offerta di foglie di acero rosso e ghiande aiuta i compositori nell’ispirazione. Candele: dall’arancio al bordeaux.

I pittori otterranno ispirazione con un’offerta di fiori di girasole e lavanda. Candele: tutti i colori dell’iride.

L’Arcangelo Samael nella tradizione più antica è definito “La mano destra di Dio”, l’Angelo Punitore in quanto è Colui che amministra la Giustizia Divina, inflessibile nel suo compito. E’ l’Arcangelo dispensatore di coraggio, forza, decisione,combattività. Protegge dai pericoli provocati dagli incendi, dalle esplosioni, dalle armi.

A Lui sono gradite offerte di: rosmarino, maggiorana e verbena. Candele: rossa, blu o viola scuro.

L’Arcangelo Sachiel è il più egoisticamente invocato sin dall’antichità ai giorni nostri. Egli rappresenta l’opulenza, la maestà, il benessere fisico, il denaro, il prestigio, la ricchezza.

A chi richiede il suo aiuto per raggiungere il benessere economico, Egli lo elargisce.

Gli sono graditi doni di pietre preziose come diamante o diamantino di Herkimer, rose rosse. Candele di pura cera d’api.

L’Arcangelo Cassiel protegge con fare amorevole gli anziani, coloro che come Lui, assistono in silenzio e da spettatori allo svolgersi degli eventi, senza più opporsi e lottare poiché con l’anzianità si sviluppa maturità e pazienza.

Egli è denominato “Angelo del Silenzio”.

Gli sono graditi doni di Alchemilla, stelle alpine, genziane e garofanini di montagna. Mi raccomando non andate in montagna a strappare le stelle alpine e le genziane che sono protette, si possono comperare tranquillamente in vasetto dal vivaista. Candele argento e bianche.

A seguire vi lascio una tabella con elencati gli Arcangeli, i giorni della settimana  e i pianeti a cui sono abbinati per poterli invocare.

Ci sono anche le candele colorate da accendere, le erbe e i fiori corrispondenti, i cristalli, minerali e metalli corrispettivi.

Tutto questo sempre secondo le mie esperienze.

Michael: Sole Domenica, Candela gialla, cristallo di quarzo ialino, fiori d’iperico. Come metallo abbinare dell’acciaio e oro giallo.

Gabriel: Luna Lunedì, candela argento, acquamarina o quarzo azzurro,giglio bianco. Come metallo abbinare dell’argento.

Samael: Marte Martedì,candela rossa, quarzo citrino e fiori di verbena. Come metallo accostare del rame.

Raphael: Mercurio Mercoledì, candela bianca, malachite e fiori di malva. Come metallo abbinare dell’ottone e del mercurio.

Sachiel: Giove Giovedì, candela oro, lapislazzuli, rose gialle. Come metallo unire oro rosso o platino.

Anael: Venere Venerdì, candela lilla, quarzo rosa, fiori d’orchidea. Come metallo abbinare oro bianco.

Cassiel: Saturno Sabato, candela arancione, quarzo ialino. Come metallo abbinare dell’argento.

Uriel: Urano. Essendo solo sette i giorni della settimana, potete contattare questo Arcangelo il giorno in cui sentite che siete più bisognosi del suo aiuto, indifferentemente da quale esso sia.

Utilizzate una candela viola, quarzo ametista, fiori di lavanda. Come metallo abbinare oro bianco, giallo e rosso.

Vi presento  altri  sei Arcangeli menzionati nella tabella degli Angeli a seguire a seguire e sono: Kamael, Hesediel, Haniel, Binael, Metatron, Raziel.

Ora vi spiego qualcosa di loro per conoscerli meglio.

 

L’ Arcangelo Kamael: é rappresentato come un Angelo con quattro ali bianche, candide candide, ed ha una veste arancione, in mano tiene una spada e sta di fronte ad una fiamma.

Il significato del suo nome é: “Rigore di DIO”.

Egli aiuta a rafforzare la propria volontà e la riuscita nelle nostre imprese.

E’ l’ Arcangelo della Forza e del Coraggio.

Per rivolgervi a Lui e ricevere il suo aiuto e i suoi doni, sono gradite candele arancioni e rosse, quarzo rutilato e fiori di verbena rossi o rose arancio, metallo: ferro.

Potete contattarlo nei giorni della decade  del mese da lui presieduta come è specificato nella tabella  degli Angeli a seguire.

 

L’Arcangelo Hesediel: é raffigurato da un Angelo con quattro ali bianche immacolate ed ha una veste color porpora, in una mano ha una corona e nell’altra uno scettro.

Il significato del suo nome é”Giustizia di DIO”.

Egli aiuta a farci vedere il giusto senso delle cose e ci dona Misericordia e Perdono.

E’ infatti l’Arcangelo Principe della Misericordia e della Benevolenza.

Per rivolgervi a Lui e ricevere i suoi doni e il suo aiuto, sono gradite candele blu chiaro, quarzo ialino e rose gialle, metallo: argento.

Potete contattarlo nei giorni della decade del mese da Lui presieduta come è specificato nella tabella degli Angeli a seguire.

 

L’Arcangelo Haniel: é lo stesso Anael di cui sopra abbinato aVenere.

E’ raffigurato da un Angelo con le ali immacolate e vestito da una tunica rosa che porta delle rose bianche in una piega dell’abito.

Il significato del suo nome é: “Grazia di DIO”.

Egli é l’Arcangelo dell’amore umano e Principe dell’Amore e dell’Armonia.

I suoi doni sono: Bellezza,Armonia, Musica, Amore.

Potete contattarlo il Venerdì giorno e pianeta a Lui dedicato oppure nella decade del mese da lui presieduta.

 

L’Arcangelo Binael: é rappresentato  da un uomo simile a bronzo brillante ed é vestito con una tunica di lino bianco,  in mano tiene utensili per la scrittura.

Il significato del suo nome é “Visione di Dio”.

Egli é l’ordinatore dell’Universo e ne regola le leggi. Talvolta é assimilato all’Arcangelo Cassiel in quanto Arcangelo Reggente del pianeta Saturno.

Egli é il padre di tutte le creazioni materiali.

I suoi doni sono: Intelligenza e Applicazione allo Studio.

Potete contattarlo il sabato essendo legato anch’Egli al pianeta Saturno, o nei giorni della decade del mese da lui presieduta.

Per rivolgervi a Lui e ottenere i suoi doni e il suo aiuto sono gradite candele marroni e bronzo, quarzo ametista e fiori di lavanda, metallo: piombo.

 

L’Arcangelo Metatron: é raffigurato come un uomo dal viso splendente come il Sole.

Nella mano destra ha una canna per misurare e nell’altra ha una cordicella di lino candido.La sua veste é viola tendente al rosa.

Il significato del suo nome é: “Segretario di Dio”.

Egli é l’Arcangelo Principe dei Volti, colui che conduce altri al cospetto di Dio.

E’ l’archivista di tutti i nostri pensieri e delle nostre esperienze.

Egli può ispirare le nostra Intelligenza e renderci Consapevoli della Potenza del nostro Pensiero.

Per ottenere il suo aiuto e i suoi doni sono gradite candele blu intenso, quarzo ametista, fiori di lavanda, metallo: oro giallo.

Potete contattarlo nella decade del mese da lui presieduta come indicato nella tabella Angeli a seguire.

 

L’Arcangelo Raziel: é spesso raffigurato con una spada e uno scudo crociato e vestito da una tunica viola.

Il significato del suo nome é:”Dio é il mio Piacere”.

Egli é l’Arcangelo Principe della Conoscenza delle Cose nascoste, infatti é anche detto “Colui che mantiene i segreti”, o “Angelo dei Misteri”.

Egli é l’Iniziatore, Colui al quale dobbiamo scoperte di portata essenziale; la Scintilla attiva destinata ad Accendere e a Infiammare la nostra Coscienza.

Raziel é l’Arcangelo nemico di tutti coloro che vivono voltando le spalle alle Regole Cosmiche Divine.

I suoi doni sono: Sapere Illuminato, Amore Incondizionato, Amore Universale.

Per rivolgervi a Lui e ottenere i suoi doni e il suo aiuto sono gradite candele viola, quarzo ialino, fiori di lavanda, metallo: oro bianco.

Potete contattarlo nella decade del mese da lui presieduta come indicato nella tabella Angeli a seguire.

 

 

 

 

 

tratto dal libro di Sandrina Chiarotto https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__riconoscere-gli-angeli-sul-nostro-cammino.php?id=63358