Il Channeling della Spirale Sacra

Come un tempo saremo un gruppo che evolve insieme…

Insieme svilupperemo incontri tradizionali basati su una visione completa dello star bene, ogni processo  inizia partendo dal centro di noi stessi, per giungere alla scoperta di se stessi e dellinnato potere che custodiamo.

Il Channeling nello Sciamanesimo Italiano, parlo dunque della mia tradizione, è una qualità o attitudine con cui alcuni di noi nascono; tuttavia nella mia esperienza e con l’ausilio delle mie caratteristiche: visione Aurica ecc… ho potuto osservare molte mie Maestre “dotate di questi doni” estremamente illuminate e allineate nei corpi sottili.

Ho la certezza dunque, che le tecniche di connessione che ho approntato, si possono imparare e approfondire, secondo la mia esperienza, allineando i corpi energetici, purificandoli e attivandoli. Da questa certezza nascono i processi di attivazioni dei corpi, che conducono al reale sviluppo del Canale Divino, da cui nasce il mio corso di Channeling.

Il Channelling è  una predisposizione, il contatto con i regni celesti è sempre attivo, avviene a prescindere dalla nostra volontà, é necessario perciò sapere che nello sciamanesimo, il contatto con l’entità non fisica è la conseguenza di un preciso intento dello sciamano che prende l’iniziativa della ricerca.

Prima di arrivare a sviluppare poteri psichici è necessario scoprire e irrorare di energia alcune aree di cui vi parlerò durante i seminari, senza di queste pratiche il channeling avviene col nostro regno inconscio e il nostro Ego potrebbe impadronirsi dei nostri buoni intenti!

Grazie allo sviluppo delle nostre attitudini e alle entità che sceglieranno noi come canale: Divinità, Esseri di Luce, Angeli, esseri mitici, saggi, ecc, ecc, amplieremo le peculiarità del quarto corpo, e affineremo le attitudini  mentali che sono innumerevoli, come il contatto con specifiche entità, la divinazione, i presagi, le previsioni. Alcuni potranno con un po’ di studio di anatomia, biologia e fisica perfezionare le percezioni delle distorsioni dei corpi energetici e della loro ripercussione sul piano fisico.

Questo approccio ha bisogno di un percorso di preparazione non  facile e non per tutti, è necessario essere molto cauti e dedicarsi a tali studi con costanza, senza avere la fretta di appendere un attestato sulla parete.

Abbiamo parlato di Channeling del mondo inconscio che talvolta predomina sugli operatori, i quali aspirano a definirsi tali più che coltivare il dono essenziale.

Sappiate che esiste anche un Channeling Empatico, per le persone dotate di questo dono, spesso è impossibile stare tra le gente, nelle stazioni, o nei supermercati… qualcuno li chiama demofobici... ma in realtà sono dei veri e propri X-man, essi sentono tutto di tutti e sono organismi davvero delicati, hanno la capacità di porsi nella situazione di un’altra persona o, più esattamente, di comprendere immediatamente i processi psichici dell’altro, se già così è incomprensibile provate ad immaginare una persona così ipersensibile alla Stazione centrale di Milano… Povere creature!

Di solito vengono reputati affetti da patologie Psichiatriche e ahimè a furia di star male in modo incomprensibile, molti le sviluppano davvero.

Io desidero divulgare, insegnare e proteggere le anime, trasmettendo ciò che so sul vero  Channelling Spirituale, quello delicato dell’estasi, del contatto con il Divino, quello di Santa Teresa, quello che fa splendere di luce Interiore.

Il Channeling della purezza delle ali bianche degli angeli, della bellezza, dell’amore per Dio, della presenza di Dio che dona amore all’infinito.

Michela Chiarelli © ℗