Benvenuto

Parliamo di Michela Chiarelli la custode dell’arte Sciamanica Italiana, Donna Guardiana Medicina, di Tradizione Ereditaria familiare

Conosci Michela Chiarelli e ti chiedi come possano coesistere tanta semplicità e tanto sapere multidimensionale nella stessa, soave, giovane donna.

La contattai per un problema abbastanza serio, comparso nell’arto inferiore destro otto mesi prima: speravo nel miracolo come tutti i malati dopo varie peregrinazioni non risolutive. Ben consapevole del fatto che le vere cause dei mali fisici siano spesso annidate in sfere insospettabilmente lontane, mi prestai di buon grado alla lettura dei miei corpi.

Lo sgarbugliamento della mia storia sanitaria, familiare, lavorativa e finanziaria richiese parecchi incontri ravvicinati con questa creatura speciale e il dettagliato resoconto del “viaggio al di là del tempo e dello spazio” che ne è scaturito è stato raccolto in due volumi, il cui primo, VISIONI DI UNA SCIAMANA, edito dal Cerchio della Luna, rappresenta una fedele monografia delle sue attività quotidiane, tra le quali: riallineare una tibia, creare uno scudo energetico protettivo, svuotare la lavatrice, recuperare un’anima perduta, allattare il piccolo Eric, sbloccare gangli linfatici, riferire messaggi dall’aldilà, preparare il pranzo e il caffè, regalare i suoi libri… quei teneri libri, sulle cui pagine puoi scivolare spensierato, recuperando qua e là pezzetti d’infanzia ancora pronti a balzar fuori!

I nostri  incontri, popolati da mali fisici e psichici, problemi personali e cosmici, di lacrime e risate, di gnomi e torte alle nocciole mi hanno spronata a uscire dal guscio e affidare al mondo le mie disavventure con la speranza di far sorridere, riflettere e sperare.

Conosci Michela Chiarelli e non vorresti più lasciarla perché è una donna straordinaria che sin da bambina sogna di diffondere lo Sciamanesimo Italiano, Antica Arte Femminile, posseduta dalle Donne Sagge, esperte conoscitrici delle leggi Cosmiche, del vero Sapere e della Vita in tutti i suoi aspetti.

A questo scopo  ha creato un percorso formativo, dolce e soave, non solo esclusivamente femminile, ma rivolto  ai “bambini di ogni età”, amanti della natura, dell’arte, della bellezza e della Magia Antica, che possa  riattivare  gli assopiti istinti della ricerca gioiosa di  se stessi quali “ Donne” nell’accezione più autentica del termine ovvero quella di incarnazioni di bellezza, delicatezza e grazia. Durante il percorso, Michela prende per mano l’Allievo e lo introduce  al mondo degli Elementi e degli Spiriti di natura che li rappresentano, insegnando a vivere nel loro mondo  utilizzando tutto ciò che gli è già familiare e il cui volto è amico: Musica, Danza, Canto, Arte dei colori e dei Suoni, Libri, Cristalli, Acque e Incensi. Il contatto con gli Spiriti di Natura e il Lavoro con lo Spirito del Mare così sapientemente guidato, avviene in un’atmosfera rilassata di vera “magia” e scoperte gioiose: non dobbiamo mai dimenticare di “essere come bambini” e di divertirci!

PER CAPIRE MEGLIO, LEGGI QUI!!!

In questo mondo, nonostante le apparenze, tutto è spirituale e ogni strumento o  qualsiasi luogo può condurre al vero sé. Non solo sotto una bella foglia di platano può nascondersi un faccino birichino, ma può anche sbucare da dietro una madreperlacea conchiglia o sulla cresta di un’onda!

Il  rapporto di Michela  col mare è magicamente strepitoso! Almeno una volta percorrete la salita che conduce alla sua casa, arrancate sull’ultima rampa di scale e di fronte a voi  apparirà la dea del mare in tutto il suo splendore: da sinistra un faro percosso dalla tempesta  illumina il cammino e da destra un veliero luccicante  indica l’ingresso.  Questo è la porta, è la soglia tra i mondi, oltre la quale Michela mette in gioco tutta se stessa come donna di casa, nuora attenta, moglie, madre, donna di questo mondo e dell’altro, dove il tridente di Poseidone improvvisamente inizia a fiammeggiare e la dea delle messi a canticchiare, dove la gazza bussa alla finestra per avere dei biscotti e il mobile fa schioccare il suo legno in risposta a una muta domanda.

L’energia del mare consolatoria guida e sostiene da sempre lei e le sue antenate, rende uniche le arti e i trattamenti che pratica.  Scelta dalla sua onda che  l’ha iniziata quando aveva poco più di tre anni e giocava sulla spiaggia quando si alzo un’onda anomala. Fu rapita dalle acque, ebbe molta paura e in quell’istante scoprì un altro mondo  le energie turbinanti di altre esistenze la affascinarono e qualcuno la salvò…

Lo spirito del mare ha rapito il suo cuore, in quel ricordo, trova sollievo e una culla in fondo al mare che è Madre come lei…

Michela, la cui biografia giovanile mostra periodi difficili, pesanti, inspiegabili e umanamente insopportabili, stimola “le donne” a volersi bene “sempre e comunque”, a recuperare delicatezza e dolcezza, a reinserirsi in quel ciclo naturale che è dentro ognuno di noi, a riappropriarsi di quelle piccole Magie quotidiane che rendono la vita più delicata e appagante, smettendo di affiliarsi a organizzazioni che offrono solo Mistificazione e atmosfere svianti di un femminile mercificato.

Lo scopo del Viaggio “ interiore” come compagni di questa  Sciamana è quello di incamminarsi nel percorso formativo personalizzato più consono a riscoprire dentro Se stessi la Magia di Madre Natura, data dal proprio “Essere Donna”, dalla cura del proprio spirito e della propria persona, viaggiando tra gli Elementi alla scoperta del potere della grazia e della bellezza che appartengono a tutte noi a prescindere dall’aspetto esteriore.

Se ogni fastidio, dolore e/o difficoltà a vivere la vita in maniera soddisfacente può essere ricondotto al disequilibrio di uno degli elementi naturali all’interno del nostro sistema mente-corpo-spirito, lo studio degli elementi stessi rappresenta un valido aiuto nel  migliorare il rapporto con se stessi e con il mondo che ci circonda.

In un mondo come il nostro, sempre spasmodicamente teso a definire, giudicare, catalogare e classificare, dove possiamo collocare Michela Chiarelli? È donna, moglie, mamma, cantante, musicista, disegnatrice e pittrice, appassionata di Etnomusicologia e scienze Esoteriche, di Arti Magiche e canto popolare; conoscitrice delle erbe e delle loro virtù, operatrice nel campo del benessere, scrittrice prolifica di decine di best seller, tra cui “A scuola dalla Sciamana” e “Arte dei Suoni sciamanici di Guarigione”, ma è anche e soprattutto l’ultima erede di una tradizione familiare femminile ancora in vita, figlia di un percorso iniziatico matrilineare, una donna selvaggia come la natura, indomabile come il vento, ribelle come il mare, unica come la luna, sognatrice come una bambina, danzatrice delle fiamme e creatrice di melodie.

Ha ricevuta la prima iniziazione a nove anni ed è cresciuta con donne straordinarie, nel ventre dello Sciamanesimo Italiano, tra innumerevoli e pesantissime prove, inconcepibili ai nostri giorni: le sue straordinarie antenate, di generazione in generazione, hanno trasmesso oralmente l’antica tradizione da nonna a nipote fino a lei. Le doti naturali che utilizza nell’aiuto a chi lo richiede, portate all’ennesima potenza dall’addestramento, sono il  Channelling, la Chiaroveggenza,  la Preveggenza e la  Chiaroudienza,  grazie alle quali pratica, divulga e insegna l’antico Sciamanesimo Italiano.

Attualmente lavora con chi ha desideri e sogni e “ vuole davvero  essere padrone di se stesso”,  creando Percorsi per formare Aziende Etiche, Terapeuti e Facilitatori in Medicina Naturale.

Nello Sciamanesimo Italiano le vie  per far  ritrovare benessere e salute sono l’Arte dei Suoni, l’Arte della Magia Rituale e la Propedeutica Sciamanica, guidando percorsi individuali e di gruppo atti a ottenere  consapevolezza di sé e  crescita interiore.

Regolarmente iscritta al Registro Professionale della S.I.A. F. Italia come Operatore Olistico Trainer con codice PI 164P-OP tutelata dalla legge n°4 del 2013 con specifiche nella sentenza numero n° 546 del 2019 , è  una Professionista Facilitatrice dell’equilibrio energetico, dell’evoluzione e della crescita personale: lavora con competenze multidisciplinari e approcci integrati attraverso l’uso di tecniche spirituali, sciamaniche, corporee, naturali, energetiche, artistiche e meditative.

Che cosa faccio

Consulenze, Divinazione, Trattamenti

Nel mio lavoro trasmetto una visione olistica del Benessere, perché credo che il processo di guarigione inizi partendo dal centro di noi stessi e vada poi condiviso. Attraverso le arti taumaturgiche, le arti di comunicazione emozionale, la consulenza olistica e l’arte dei suoni opero facendo superare dubbi ed ostacoli e ridonando benessere